Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
SOCIALE

UNA NUOVA INIZIATIVA DELLA BANCA DEL MUGELLO

Sostegno economico per gli anziani

Un aiuto economico per le famiglie che hanno in casa anziani non autosufficienti: lo offre la Banca del Mugello-Credito Cooperativo, che di recente ha varato il progetto “Serenità per la terza età”, che mette a disposizione prestiti, a tasso super-agevolato, per le necessità familiari legate all’assistenza.

“E’ un’iniziativa –spiega Giuseppe Ferretti, direttore generale del Credito Cooperativo mugellano- che si inserisce nell’ambito di altre proposte già avviate, come quella per il sostegno all’adozione internazionale –che tra l’altro ha avuto un ottimo riscontro-, e i prestiti a favore dei disabili per l’abbattimento delle barriere architettoniche. In questo caso abbiamo preso in considerazione quello che sicuramente è un bisogno sempre più presente, legato ai problemi, e alle conseguenti difficoltà economiche, per chi ha in casa un anziano non autosufficiente”.

Ecco allora “Serenità per la terza età”: la Banca del Mugello ha a messo a disposizione un plafond, per il 2004, di 500 mila euro, per erogare prestiti a famiglie con anziani non autosufficienti –dai 64 anni in su-, per le più diverse esigenze, dalle spese per l’acquisto di apparecchi e strumentazione sanitaria, ai costi di cure, prestazioni mediche, assistenza infermieristica, fino alle spese per l’assistenza domiciliare o per la badante. Saranno erogabili fino a 15 mila euro a richiesta –ma per casi particolari si può arrivare fino a 25 mila euro-, e il prestito, a tassi particolarmente vantaggiosi, avrà una durata fino a sette anni, con procedure di erogazione assai semplificate, ovvero uno stato di famiglia che dimostri la presenza dell’anziano in famiglia ed eventuali preventivi in caso di acquisti di apparecchiature.

“Si tratta –sottolinea Alberto Bruni, professionista mugellano impegnato nel sociale, che ha suggerito all’istituto di credito di intervenire in questo settore- di un intervento che è nel DNA della Banca del Mugello, teso ad interenti di mutualità e solidarietà. E non vi è dubbio che ogni contributo di attenzione e di aiuto nei confronti dei problemi degli anziani e e delle necessità delle famiglie è importante. Tante famiglie, che scelgono di tenere in casa un anziano, affrontano sacrifici ed oneri indifferenti: conosco casi, anche in Mugello, di figli, nuore, nipoti, che hanno dovuto lasciare il lavoro o chiedere il part-time per assistere l’anziano e tenerlo nel proprio ambiente.”

“Sappiamo bene –aggiunge Ferretti- che con questo intervento economico certo non risolviamo i problemi delle famiglie che hanno anziani non autosufficienti: è però un piccolo aiuto che mettiamo a disposizione, e che crediamo possa risultare utile. I requisiti per accedere al prestito sono ampi, e qualora emergessero altre esigenze siamo pronti a esaminarle”.

 

 © il filo, Idee e notizie dal Mugello

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408