Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Turismo cultura
I luoghi notevoli di Borgo San Lorenzo

I LUOGHI DI BORGO SAN LORENZO

Torna all'elenco dei luoghi di Borgo San Lorenzo

 

Convento dei Cappuccini e Casa di riposo di San Carlo

Foto di Massimo CertiniSulla Statale 551 per San Piero a Sieve, prima della località “La Torre”, sulla destra  si apre una strada che sale sulla collinetta ove sorge il Convento dei Cappuccini di San Carlo**.

Lungo la strada ci accompagnano le stazioni dei Misteri Gloriosi del S. Rosario.  Al Convento si giunge anche dal lato opposto per una stradicciola che sale dal Torrente Bosso costeggiando l’orto del Convento, lungo il muro del quale si snoda una Via Crucis le cui immagini di ceramica policroma sono quasi tutte distrutte dalle intemperie e dagli atti vandalici.  Questa si conclude con una bella “Pietà” sistemata in un tabernacolo sulla destra della facciata  della  Chiesa,   opera   dello scultore Guido Calori.  Il tutto realizzato nelle Fornaci Chini nel 1939.

Nel 1613 “DA PIU’ PERSONE E DI DIVERSE LIMOSINE E’ STATO FATTO QUESTO CONVENTO”, come c’è scritto sull’architrave della porta nell’ingresso dell’edificio, sopra la quale è dipinta anche una piccola testa di S. Francesco, “in memoria del Conte Giovanni Collalto”.

Gli ambienti interni sono attualmente in corso di ristrutturazione e le opere d’arte in restauro presso la Sovrintendenza di Firenze.

Il refettorio del convento con la terracotta invetriata realizzata dai Chini, di ispirazione robbianaNella parete in fondo al refettorio si trova una bella terracotta invetriata di ispirazione robbiana che rappresenta l’Annunciazione, eseguita nel 1912, senza dubbio, dalle Manifatture Chini.  Due caratteristici pozzi coperti da grandi tettoie si trovano nell’orto e nel chiostro (oggi completamente tamponato), quest’ultimo sarebbe profondo oltre trenta metri, fino a raggiungere, praticamente, la falda della Sieve.

La Chiesa conserva tutta la semplicità francescana, all’altar maggiore un Crocifisso di delicata fattura è sistemato sopra un dipinto raffigurante le Pie Donne e Santi, il tutto incorniciato da una bella ancona di legno lavorato.  Sul lato sinistro si aprono due cappelle dedicate alla Madonna e a S. Francesco.  In quest’ultima due nicchie laterali contengono le statue di S. Ludovico Re di Francia e di S. Elisabetta Regina d’Inghilterra, opere di buon artigianato.

Poco distante, oltre la strada provinciale, si trova la Casa di Riposo “S. Francesco” o “S. Carlo”, che ha collezionato nel tempo numerose ceramiche provenienti dalle Fornaci San Lorenzo e che decorano in particolare i due refettori e la cappella.

(Visitabile su richiesta, tel. 055 845 69 95)

 

© Notizie tratte da il volume "Il Mugello" di Massimo Certini e Piero Salvadori (ed. Parigi & Oltre, Borgo San Lorenzo, 1999)
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408