Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Turismo cultura
I luoghi notevoli di San Piero a Sieve

I LUOGHI DI SAN PIERO A SIEVE

 

Pieve di San Pietro**

La Pieve di notte. Foto di Massimo CertiniLa Chiesa parrocchiale del capoluogo è la Pieve di San Pietro**, al centro dell’attuale agglomerato urbano, era ubicata su uno dei principali itinerari che collegavano Firenze alle regioni settentrionali attraverso il valico naturale dell’Osteria Bruciata.

D’impianto romanico, quasi certamente anteriore al Mille è, con quella di Vaglia, una delle più antiche del Mugello.

Consta di tre navate delimitate da due file di pilastri a pianta quadrangolare che formano sei archi a tutto sesto per ciascun lato; interamente intonacata all’interno, nella muratura perimetrale in filaretto irregolare, il diverso taglio e la pezzatura della pietra rivelano gli interventi di restauro ed ampliamento che si sono succeduti nel tempo.

Interessanti tracce dell’antica struttura si trovano all’interno dei locali parrocchiali e nel seminterrato.  La costruzione dell’attuale campanile, la cui imponente mole non si apprezza se non dal cortile interno su cui sorge, risale al 1607. 

Gli interventi che nel ‘700 hanno interessato gran parte di questi edifici sacri, non hanno risparmiato la Chiesa che ne porta evidenti i segni, malgrado i recenti restauri.

Il Battistero della Pieve di San Piero a Sieve. Foto di Massimo CertiniIl bel Crocifisso ligneo che sovrasta l’altar maggiore viene attribuito a Raffaello Sinibaldi da Montelupo, tuttavia l’opera più pregevole in assoluto è senza dubbio il Fonte Battesimale situato nelle cappella prospiciente la porta d’ingresso di sinistra.  Attribuito senza ragionevoli riserve a Luca della Robbia, è di pianta esagonale, in terracotta bianca invetriata con altorilievi policromi. 

Sulle sei facce, pregevolmente incorniciate da ghirlande e motivi ornamentali, sono rappresentati episodi della vita di S. Giovanni Battista fra i quali occupa la posizione di maggior rilievo il battesimo di Gesù.

Sul sagrato antistante la Chiesa è collocata una statua di S.Pietro Apostolo scolpita in pietra da Girolamo Ticciati nel 1768 e restaurata nel 1949 a seguito dei danni causati dalla guerra.

(La Chiesa è regolarmente aperta al culto: tel. 055 848 161).

© Notizie  e foto tratte da il volume "Il Mugello" di Massimo Certini e Piero Salvadori (ed. Parigi & Oltre, Borgo San Lorenzo, 1999)
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408