Link alla Homepage
Menu

Copertina mese di novembre
La copertina del mese
GLI ARTICOLI
solidarietà

IL BANCO ALIMENTARE 

L’idea di recuperare le eccedenze alimentari per donarle ai più bisognosi è nata negli Stati Uniti d’America negli anni ’60 e si è poi diffusa in Europa e recentemente anche in Sud America.      

In Italia questa idea si è sviluppata nel 1989 dall’incontro tra il Cav. Danilo Fossati, presidente della Star, e Monsignor Luigi Giussani, fondatore del movimento ecclesiale di Comunione e Liberazione. L’esigenza di recuperare e di ridistribuire le eccedenze alimentari ai più bisognosi ha fatto nascere il Banco Alimentare in Italia.

L’Associazione Banco Alimentare della Toscana, affiliata alla Fondazione Banco Alimentare, è un’associazione onlus il cui scopo è il recupero delle eccedenze alimentari e la loro distribuzione ad Enti ed Associazioni che in Toscana si prendono cura di poveri ed emarginati. Gli alimenti raccolti, tutti integri e perfettamente commestibili, provengono dalle eccedenze di produzione della Comunità Europea (AGEA – Ente Risi), dell’Industria alimentare e della Grande distribuzione organizzata. Nel 2006 con la collaborazione di oltre 60 volontari in Toscana sono state distribuite 1917 tonnellate di prodotti a 415 associazioni convenzionate (mense, caritas parrocchiali, centri di solidarietà, centri di accoglienza per minori, case famiglia, centri per disabili, comunità di recupero) che assistono oltre 54.000 persone indigenti.

Nel Mugello gli enti associati al Banco Alimentare sono una quindicina e durante tutto l’anno sono ridistribuiti alle persone bisognose della zona gli alimenti che periodicamente vengono ritirati presso il magazzino del Banco Alimentare a Calenzano. 

L’iniziativa di maggior rilievo che la Fondazione Banco Alimentare ha deciso di intraprendere ogni anno su tutto il territorio nazionale, è indubbiamente la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si svolge l’ultimo sabato di Novembre.

Nel Mugello la colletta è iniziata presso i supermercati di Borgo San Lorenzo e di Barberino ed ora coinvolge ormai 12 punti vendita della grande e media distribuzione in quasi tutta la zona, da Barberino di Mugello a Dicomano.

L’anno scorso, grazie a quanti hanno fatto la spesa donando i generi alimentari indicati dagli oltre 200 volontari presenti, sono state raccolte oltre 15 tonnellate di prodotti.

Anche quest’anno la Fondazione Banco Alimentare promuove la XI Giornata Nazionale della Colletta Alimentare per sabato 24 novembre 2007, data che coincide con analogo evento organizzato in Europa dalla Federazione Europea dei Banchi Alimentari.

Il meccanismo non cambia: all’entrata dei vari punti vendita aderenti all’iniziativa, verrà garantita la presenza dei volontari del Banco Alimentare, i quali consegneranno a tutti coloro che faranno la spesa il 24 novembre, il “sacchetto della solidarietà” che sarà utilizzato per fare “la spesa della solidarietà”. All’uscita del punto vendita, il sacchetto verrà nuovamente donato ai volontari del Banco presenti. I prodotti così raccolti verranno ridistribuiti successivamente fra le Associazioni di volontariato già associate al Banco Alimentare

 Paolo Grossi

 

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, novembre 2007

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408