Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
 ARTE-CULTURA

TRE GIORNI DI GRANDE MUSICA A BORGO SAN LORENZO

Omaggio a Domenico Bartolucci

Sono stati tre giorni di grande musica quelli vissuti da Borgo San Lorenzo a fine febbraio, per il "Primo Symposium Internazionale Domenico Bartolucci", organizzato dall'associazione "I Giovedì Musicali" con la consulenza artistica del Prof. Giuseppe Chiarella di Genova, l'apporto critico del maestro Silvano Sardi, con il patrocinio del Comune di Borgo San Lorenzo e della Comunità Montana, e il finanziamento della Cariprato.

Questa significativa rassegna musicale, tenuta all'interno della millenaria Pieve romanica di San Lorenzo, dedicata ad uno dei più grandi compositori viventi di musica sacra, già direttore del Coro Pontificio della Cappella Sistina, conosciuto e apprezzato in campo internazionale, è stata suddivisa in tre tornate: venerdì 23 febbraio due composizioni per organo; sabato 24 la "Cappella Sistina", domenica 25 la "Polifonia Sacra".

da sinistra, il maestro organista Marco Corsi, il maestro Silvano Sardi, mons. Domenico Bartolucci e il prof. Giuseppe ChiarellaL'onore di aprire la rassegna è toccato al maestro organista Marco Corsi, borghigiano, il quale si è superato interpretando al monumentale organo della Pieve due magnifiche composizioni del "periodo fiorentino" di Bartolucci, la "Fantasia e Fuga in fa minore" e il "Trittico Mariano": Marco Corsi è stato perfetto nell'esecuzione, come sempre, in tutto e per tutto, con applausi a non finire.

la Claritas Consort of Cambridge insieme al maestro Bartolucci e ai dirigenti dei "Giovedì Musicali". Foto di Aldo GiovanniniLa serata seguente è stata la volta del periodo della "Cappella Sistina", con musiche di P.L. da Palestrina, Luca Marenzio, Tomas Luis da Victoria e William Byrd della Royal Chapel di Londra, proposte dalla "Claritas Consort of Cambridge", diretta da James Grossmith, uno dei gruppi polifonici più ricercati al mondo (incidono per la BBC, la BSA e l'EMI), composto da 21 insuperabili giovani coristi, onorati per il fatto di essere protagonisti di questo evento e per la loro presenza a Borgo San Lorenzo, città natale di mons. Domenico Bartolucci. La stessa corale inglese ha concluso domenica il Symposium, rendendo omaggio al compositore, presente insieme ai suoi familiari e ai tanti amici, con alcune pagine di polifonia sacra del compositore borghigiano.

Sono stati momenti di grande e intensa partecipazione e i presenti hanno chiaramente percepito di vivere un'importante pagina culturale e musicale, in onore di un grande della musica, come del resto è stato riconosciuto dai più noti Maestri, Direttori e compositori del mondo (da Zubin Metha a Uto Ughi, da Claudio Abbado a Enrico Maria Giulini, Da Riccardo Muti a José Luis Basso).

Aldo Giovannini

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, marzo 2001
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408