Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
CULTURA

Testimonianze mugellane sul priore di Barbiana

IL DON MILANI 
DI BRUNO BECCHI

Un altro libro su Don Milani? La domanda è sorta spontanea di fronte all’ennesima pubblicazione sul prete di Barbiana. E invece, affrontando le 300 pagine del testo di Bruno Becchi, “Lassù a Barbiana ieri e oggi”, ci si deve ricredere presto. Perché questo libro, pubblicato di recente dalle edizioni Polistampa, non è un libro superfluo, di quelli che niente aggiungono all’ormai lunghissima bibliografia milaniana.

Non lo è perché non solo offre, nella sua prima parte gli studi e gli interventi di Becchi sui temi classici dell’azione di don Milani, i temi che riguardano, più o meno direttamente le questioni relative alla scuola, alla pace, al mondo del lavoro, alla Chiesa, ma soprattutto offre numerose, inedite testimonianze di persone –non solo ex-allievi, ma anche collaboratori, sacerdoti, amici- che vennero in contatto e conobbero da vicino don Milani.

Gli interventi di Becchi, che è presidente dell’Istituzione culturale “Don Lorenzo Milani”, promossa dal Comune di Vicchio, sono davvero interessanti e stimolanti, offrendo nuove, approfondite chiavi di lettura all’azione del sacerdote, del maestro, dell’uomo attento e sensibile ai problemi di una società, quella italiana, in via di profonda trasformazione. Chiavi di lettura, com’è naturale, parziali, ovvero legati all’ottica dell’autore, ma che senz’altro arricchiscono il quadro di una personalità complessa e per certi versi contraddittoria. E se negli studi di Becchi traspare l’ammirazione per lo spessore complessivo dell’insegnamento di don Milani, non se ne nascondono neppure i limiti o le intemperanze.

Cosa che è resa ancor più evidente nell’interessantissima sezione delle testimonianze raccolte da Becchi. Certo, anche in questo caso, la figura di don Milani viene ritratta attraverso gli occhi e le diverse sensibilità dei vari testimoni (tra gli altri don Renzo Rossi, don Remo Collini, Maresco Ballini, Gino Carotti, Nello Baglioni, Mileno Fabbiani, Nevio Santini, Silvano Salimbeni, Guido Carotti, Bruno Cantini, Giuseppe Cipriani), ma complessivamente ne emerge un ritratto vero, con molti dati utili a ricostruire non soltanto le peculiarità di una figura senz’altro straordinaria, ma anche le caratteristiche dell’ambiente –mugellano e non solo- in cui don Milani visse. La lettura del libro è dunque utile non solo a conoscere meglio don Milani, ma rappresenta anche un contributo nuovo nell’offrire “spezzoni” del Mugello degli anni ’60, in particolare della storia sociale ed ecclesiale

Per questo il lavoro di Bruno Becchi non è relegato alle biblioteche degli specialisti, non è da addetti ai lavori, e non è indirizzato solo agli studiosi e agli appassionati “milaniani” (anche se offre pure tre lettere inedite del priore), ma la sua lettura può essere apprezzata senz’altro anche da un pubblico più largo.

Paolo Guidotti

 

 © il filo, Idee e notizie dal Mugello, luglio-agosto 2004

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408