Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Società
Opere Pubbliche

Le piogge dei mesi scorsi hanno completato l'opera: mai come adesso il lago di Bilancino è stato così ricco d'acqua. Non solo: da poche settimane è diventata operativa la spa voluta dal Comune di Barberino di Mugello per dare iniziative organiche alla promozione e alla gestione delle attività sul lago.

Ma la neo-presidente della Bilancino spa, l'ex-assessore barberinese Cristina Baldini frena gli entusiasmi. "E' vero, il lago è pieno. Ma non dobbiamo dimenticare che manca ancora tanto: il lago è ancora un grande cantiere. I lavori termineranno infatti nel 2002, le aree disponibili per le attività sono ancora poche -sostanzialmente l'area già utilizzata l'anno scorso, nella zona di San Giovanni-, mancano aree importanti come l'Andolaccio (uno dei punti di magiore attività sportiva e turistica), Galliano, l'accesso balneare di Cavallina, la zona di Moriano, ovvero le aree di principale accesso al lago. E questo, per il 2001, è un grosso limite".

La Bilancino spa comunque è già al lavoro: "Stiamo predisponendo -dice Baldini- un logo e un sito Internet, oltre a uno strumento multimediale, un cd-rom, che vorremmo finalizzato ai potenziali investitori, in modo da far conoscere le opportunità che il lago potrà offrire. Ed è nostra intenzione inserirci nel più ampio progetto di marketing territoriale al quale sta lavorando la Camera di Commercio".

E per le attività del 2001? "Diciamo che per quest'anno saranno confermate le cose che già si facevano nel 2000, però in modo più organizzato e regolamentato. Chi intende operare sulle rive del lago avrà aree in concessione, dietro pagamento di un canone concessorio, e dovrà custodire e tenere pulita la propria area". Le richieste già non mancano, e per adesso non vi sono proposte "strane" (in passato si è sentito di tutto, da battelli-ristoranti su cui cenare in notturna, ad aggeggi che provochino onde artificiali in una sorta di parco divertimenti acquatici, a impianti per la piscicoltura): "Vi sono soprattutto proposte per le varie attività sportive, dalla canoa al wind-surf alle gare di pesca e alla vela -dice la presidente della spa-; e non manca l'interesse degli imprenditori. Diciamo che per adesso vogliono capire bene le opportunità offerte dal lago."

E il nuoto? Anche quest'anno il sindaco di Barberino ha confermato il divieto di balneazione nelle acque di Bilancino. Motivo, le analisi dell'Arpat che con i prelievi sul fondo del lago, hanno dato esiti negativi, a causa dell'accumulo due-tre anni fa delle acque nere che venivano dagli immissari, quando gli scarichi fognari non erano ancora convogliati, come invece è adesso, al depuratore di Rabatta. Ma c'è uno spiraglio: "Faremo analizzare altri campionamenti, e contiamo di permettere la balneazione almeno in una zona, attraverso un'autorizzazione provvisoria".

Il 2001 è stato il primo anno di "lago completamente pieno", ma sarà anche il primo anno in cui le paratoie del lago verranno completamente aperte, per assicurare a Sieve ed Arno una portata minima estiva di 8 metri cubi al secondo. C'è il rischio che a fine estate vele e canoe rimangano in secca? "Lo escludo -risponde Baldini-. Primo perché il lago è al massimo della sua capacità, secondo perché i rilasci avverranno da luglio-agosto, terzo perché comunque la media dei minimi è a quota 244 ovvero maggiore di quella raggiunta nel settembre dello scorso anno."

Orizzonte senza preoccupazioni? "In verità un timore ce l'ho: quello dell'afflusso non appena si affaccerà il sole. Mi aspetto tanta, troppa gente, e ancora non siamo sufficientemente pronti e organizzati per accogliere tutti in modo adeguato. Proprio perché vi sono aree ancora indisponibili, e mancano i pur previsti parcheggi. Temo quindi un certo caos sulle strade intorno al lago".

Ci dovrebbe comunque essere più pulizia e sicurezza. "Le zone date in concessione dovranno essere pulite dai vari soggetti a cui sono state concesse. E per quelle a nostro carico provvederemo direttamente. Anche per la sicurezza sarà lo stesso, e allo "spiaggione" di San Giovanni vi sarà un servizio di primo soccorso e di vigilanza." © il filo, Idee e notizie dal Mugello, aprile-maggio 2001

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408