Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
Società - Comuni
INTERNET E COMUNI: 
IL SINDACO DI BORGO CI SCRIVE

E' vero, siamo vetusti, ma...

Caro direttore, ho letto con molta attenzione il suo articolo relativo all'uso delle nuove tecnologie da parte dei Comuni del Mugello. Le critiche che espone, in particolar modo sul Comune di Borgo San Lorenzo, sono in parte vere e concrete, ma, a mio giudizio, troppo dure. Mi permetto di intervenire in merito per precisare alcuni punti "dolenti" che Lei richiama, ed illustrare la posizione dell'Amministrazione comunale borghigiana. L'home page del sito web del Comune di Borgo San LorenzoNon v'è dubbio che il nostro sito Internet sia, diciamo, un po' "vecchio", rigido e poco accattivante, ma l'organizzazione del personale interno del Comune non ci ha consentito fino ad ora di prestare particolare attenzione a questo importante e moderno canale di comunicazione e "contatto virtuale" con i cittadini. Tuttavia, mi preme ricordare che il Comune di Borgo è stato il primo a investire nella creazione di un sito, che vanta anche un premio: quello per aver pensato e realizzato l'accesso online di tutta la modulistica dell'Urbanistica (che può essere scaricata comodamente da casa o ufficio, senza doversi recare necessariamente in municipio; un bel risparmio di tempo, non c'è che dire!).

Stiamo adoperandoci per recuperare il tempo perduto e offrire a tutti i "navigatori", esperti e non, un sito interessante -con informazioni, dati, tutta la modulistica possibile, itinerari, notizie - aggiornato in tempo reale. Abbiamo indugiato perché dovevamo verificare se esisteva la possibilità di creare una struttura di siti organica di tutta la zona; nel frattempo però sono emerse delle proposte interessanti, e adesso non è più possibile aspettare. Un Comune di piccole-medie dimensioni come Borgo San Lorenzo non si può certo "accontentare" delle attuali pagine web. Il nostro sito - www.comune.borgo-san-lorenzo.fi.it - è, lo dico con tutta franchezza, vetusto. L'Amministrazione comunale, comunque, non è rimasta con le mani in mano e non può essere certo accusata di "immobilismo" o di poca attenzione verso le nuove frontiere tecnologiche. Lo dimostra il fatto che abbiamo istituito un assessorato preciso, quello ai servizi informativi, di cui ha l'incarico l'assessore Lorella Vichi, proprio per investire sui nuovi strumenti informatici e incentivarne l'uso, sia da parte dei cittadini che degli stessi dipendenti comunali. Questo Assessorato è già al lavoro, e i risultati si vedranno da qui a poco. Spesso, specie dall'opposizione, si critica l'Amministrazione d'essere rigida e "chiusa in se stessa". Non è assolutamente vero. Perché il Comune ascolta, e recepisce, tutte le proposte che altri soggetti avanzano: come quella - e faccio un esempio concreto - del gruppo consiliare della Lista Libera - che Lei cita proprio nell'articolo - discussa, e sostanzialmente accettata e fatta propria da tutto il Consiglio comunale. Mi permetta di dire, però, che la differenza tra proporre e realizzare è abissale, e un'amministrazione deve fare i conti, letteralmente, con le risorse finanziarie. Questo aspetto non può e non deve essere ignorato. Per realizzare dei progetti occorrono fondi, finanziamenti, risorse che non sempre è facile reperire: i Comuni, soprattutto quelli che non hanno grosse dimensioni, devono far fronte a tutte le nuove competenze del decentramento e del federalismo; competenze che impongono delle serie valutazioni nelle scelte da compiere e nelle priorità. Il Comune ha preso un impegno: potenziare la struttura di informazione-comunicazione, rapporto con i cittadini. E lo manterrà fino in fondo.

Veniamo, dunque, ai progetti in campo.

Sito Internet
Il Comune sta valutando seriamente e attentamente una serie di proposte. Tra queste, ce n'è una davvero interessante, ambiziosa, ma anche costosa. Quella cioè di un vero e proprio portale di pubblica utilità. Pensi, un "Borgo virtuale" contenente eventi, l'attività amministrativa in genere, la vita, i costumi, le curiosità ed il folklore locali, e poi ancora un'area News e informazione aggiornata con comunicati stampa, avvisi, notizie. Il progetto richiede tempo e investimenti. Nel frattempo, però, procederemo al restyling del sito comunale avvalendoci dell'apporto di un gruppo di giovani che ha partecipato ad un corso di formazione della Regione Toscana.

URP
Ma il Comune non si può fermare solamente alla previsione di un sito Internet. Infatti, sta lavorando anche al potenziamento dell'URP, l'Ufficio Relazioni col Pubblico che cambia collocazione nel palazzo comunale e si arricchisce di nuove competenze e servizi. L'URP, insomma, diventa sempre più "front office", cioè uno sportello per informazioni e consulenza sia per quanto riguarda l'attività amministrativa che per altri soggetti. Per questo motivo, sono state destinate risorse per corsi di formazione ai dipendenti e per l'acquisto di avanzati sistemi hardware e software. Internet, come si sostiene pure nell'articolo, deve essere accessibile a tutti. E' giusto; è un principio-obiettivo che l'Amministrazione persegue da tempo: prima con le postazioni Internet situate nella biblioteca comunale, e adesso con l'installazione di una postazione d'accesso gratuito all'interno del nuovo spazio URP.

Portavoce, Ufficio stampa. 
Vale la pena ricordare che all'URP è stata affiancata una figura, di recente istituzione (introdotta con la legge sulla comunicazione pubblica del giugno 2000) che rappresenta il giusto canale tra Amministrazione e mass media: il Portavoce. E' stato scelto un giovane professionista (giornalista pubblicista, laureato e studioso dei fenomeni della comunicazione) che presta una collaborazione stringente col Comune (svolge anche la funzione di addetto stampa) per svolgere attività di public relations e realizzare campagne di comunicazione pubblica e di sensibilizzazione su tutte quelle opportunità, iniziative e servizi rivolti ai cittadini. Si tratta di una figura nuova, scelta e nominata direttamente dal Sindaco (così come prevede la legge) che non comporta assolutamente un aggravio per le casse comunali (la funzione di addetto stampa e redazione dell'house organ "Comune Notizie" era già presente nel Comune).

Infine, vorrei segnalare a tutti i suoi lettori ed in generale ai cittadini di Borgo, tre delle e-mail del nostro Comune con le quali poter inviare osservazioni, richieste, lettere, segnalazioni, ecc.:

 

sindaco@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it

(segreteria sindaco);

 

urp@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it

(ufficio relazioni con il pubblico);

 

uffstampa@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it

(portavoce e ufficio stampa).

 

IL SINDACO DEL COMUNE DI BORGO SAN LORENZO

ANTONIO MARGHERI

il filo, Idee e notizie dal Mugello, gennaio-febbraio 2001

 

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408