Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
Società - Sport

 

 

Le “due ruote” fanno parte... del paesaggio mugellano: sono sempre di più infatti le biciclette che percorrono, in ogni stagione, strade e sentieri del Mugello; la Comunità Montana qualche tempo fa ha pubblicato una guida che evidenzia i percorsi da fare in bici e in mountain-bike, e che è richiestissima; e il Ciclo Club Appenninico di Borgo San Lorenzo –una delle società sportive più longeve, essendo stata fondata nel marzo 1907, sesta società sportiva per anzianità in Toscana, e sedicesima a livello nazionale tra quelle in attività- sta vivendo una seconda giovinezza.

“Siamo davvero contenti –dice Vanni Spacchini, presidente della società biancorossa-: quest’anno la squadra è formata da 24 giovani atleti, dagli 8 ai 16 anni, un numero davvero alto: un atleta per gli allievi (15-16 anni), nove per gli esordienti (dai 12 ai 14 anni) e quattordici per le categorie giovanissimi (dagli 8 agli 11 anni), comprese due femmine. Semmai ci dispiace di essere rimasti l’unica società che rappresenta il ciclismo “classico” in Mugello: altre società –penso a Mugello 88, o al Pontassieve hanno cessato, e siamo rimasti solo noi, affiliati alla Federazione Ciclistica Nazionale. 

Ci sono poi numerosi altri gruppi, legati soprattutto all’Uisp: Ballerini, Formigli, Lo Stradone di Panicaglia, il Rampiluco di Luco, il Regolo di San Piero, il gruppo Corti”.

 

Sport bello, il ciclismo, ma non facile. “Lo dico sempre ai ragazzi –nota Spacchini-: devono fare sport, qualunque esso sia, perché lo sport fa bene. E se hanno la passione del ciclismo, devono sapere che è uno sport duro, che richiede tanta passione e impegno, perché è uno sport individuale”.

Se le campagne mugellane sono un paesaggio invitante nel quale pedalare, le strade mugellane lasciano alquanto a desiderare: “Sì –nota Spacchini- il problema che sentiamo di più è la difficoltà di portare i nostri ragazzi sulle strade. Il traffico, la velocità, i camion, non sono certo la migliore compagnia per la nostra attività. Purtroppo non c’è in Mugello una viabilità priva di traffico –come invece si trova in tanti altri comuni-, dove poter svolgere in modo tranquillo gli allenamenti. Questo è un grosso danno. C’è una proposta di pista ciclabile da Barberino a Vicchio, ma se ne parla da più di cinque anni e temo che ce ne vorranno altrettanti per vederla realizzata.”

Premiato alla Futa 
il CT Ballerini, mugellano doc

Di recente il ciclismo mugellano ha vissuto una speciale giornata: presso il ristorante Passo della Futa, condotto dall’ex-ciclista Vittorio Poletti, un nutrito gruppo di appassionati mugellani –l’idea e l’organizzazione è stata di Piurluigi Naldi- ha pensato bene di festeggiare il nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo: Franco Ballerini, campione delle due ruote, è infatti mugellano, nato e vissuto per molti anni a Le Maschere. Molte le presenze di rilievo: Riccardo Nencini, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, nonché nipote dell’indimenticato Gastone Nencini, grande campione del ciclismo internazionale (con Riccardo c’erano anche il figlio e il padre Brunetto, fratelLo di Gastone), l’on. Giacomo Santini, ora parlamentare europeo, ma anche uno dei più preparati cronisti al seguito di tanti Giri d’Italia, Tour e Vuelta. Così Naldi ha consegnato a Ballerini una splendida ceramica realizzata da Vieri Chini, raffigurante le ali della vittoria in oro e il logo della Federazione Ciclistica Italiana.

UNA FOTO STORICAIl primo presidente del Ciclo Club Appenninico 1909

 

L'immagine 
del primo presidente 
del Ciclo Club Appenninico 1907,

Francesco Arquint, di origini svizzere

 

 

 

 

 

 

Programma gare 2002

Mercoledì 1 Maggio : 19 Coppa Lavoratori, categoria esordienti a Luco di Mugello

Domenica 12 maggio: 20 Trofeo “ Amilcare Giovannini”, 19 Coppa “Renato Giannelli”,9° Gran Premio “M. .Maurri” per la categoria allievi

Domenica 26 maggio: 8° Trofeo Mokarico Vivilosport per la categoria giovanissimi

Domenica 8 settembre : 9° Trofeo “Bar Gnam” per la categoria esordienti a Vicchio di Mugello

Domenica 15 Settembre: 57 Coppa della Liberazione per la categoria allievi

Squadre  ciclistiche 2002

Allievi: Sebastian Mattioli

Esordienti: Francesco Biagioni, Jonathan Bimonte, Massimo Casini, Mirko Casini, Luigi Daidone, Alberto Graziani, Alessandro Pierantoni, Samuele Scardamaglia, Daniele Stellini.

Giovanissimi: Andrea Romagnoli, Mirko Goffredi, Dario Mantelli, Mirko Ciucchi, Claudio Pierantoni, Gabriele Graziani, Carlo Tagliaferri, Johnny Daidone, Gloria Miniati, Christopher Bimonte, Lorenzo Sabbatini, Valentina Romanelli, Salvatore Daidone, Morgan Rossi.

Direttori sportivi: Giuseppe Parigi, Giuliano Baggiani, Michele Romanelli.

il filo, Idee e notizie dal Mugello, aprile 2002
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408