Link alla Homepage
Menu

Copertina il Filo aprile 2009
La copertina del mese
GLI ARTICOLI
testimonianze

Un’iniziativa di solidarietà a Borgo San Lorenzo

CRISI ECONOMICA,

A FIANCO DELLE FAMIGLIE

Anche in Mugello la crisi economica sta mettendo in seria difficoltà le famiglie dove uno dei membri perda il lavoro.

E’ pertanto indispensabile uno sforzo di solidarietà, per stare al fianco di chi in questo momento si trova improvvisamente a non riuscir più a tirare avanti. Ognuno deve fare la propria parte, Stato, enti locali, ma anche la comunità locale può e deve fare qualcosa.

Dalla collaborazione di alcune realtà locali –la parrocchia di Borgo San Lorenzo, la Misericordia, il Punto Famiglia Mugello e la Banca del Mugello Credito Cooperativo, nascono una proposta e una serie di interventi per dare una pur parziale risposta all’esigenza di stare al fianco di chi perde il lavoro, al fianco delle famiglie che si trovano a dover fronteggiare forti cali di reddito.

Le iniziative: in primo luogo l’attivazione per il Mugello, di un Centro “contro il sovraindebitamento e l’usura”, mediante una convenzione tra Misericordia di Borgo San Lorenzo e “Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’usura Onlus”. Tale centro offrirà a persone, famiglie e piccole imprese in gravi difficoltà finanziarie informazioni, assistenza e consulenza volte ad agevolare la soluzione dei loro problemi e a rilasciare garanzie alle banche per facilitare la concessione di finanziamenti a tassi contenuti. Poi l’avvio di un servizio di microcredito, per erogare a famiglie e piccole imprese somme, pur limitate, in grado di sopperire ad emergenze economiche e necessità impellenti, con l’intervento della Banca del Mugello e della citata Fondazione.

Queste attività saranno gestite dal Punto Famiglia Mugello, che proprio in questi giorni avvia i propri servizi nella sede in piazza Gramsci 29 a Borgo San Lorenzo. Sarà qui che coloro i quali vorranno richiedere un sostegno economico potranno rivolgersi, con il Punto Famiglia che ha costituito un gruppo che esaminerà le richieste decidendo le modalità di intervento, in base alle priorità fissate e alle risorse disponibili.

Per ampliare le possibilità di intervento viene poi lanciato un fondo di solidarietà –anch’esso gestito dal Punto Famiglia, in accordo con i promotori di queste iniziative- che consentirà di erogare sussidi temporanei e prestiti d’onore alle famiglie di chi è restato senza lavoro.

Una proposta, quella del fondo di solidarietà, rivolta a tutta la comunità mugellana: con l’invito rivolto ai tanti che hanno la fortuna di non essere toccati dalle difficoltà economiche, a chi ha un lavoro stabile, affinché contribuiscano, nel modo ritenuto più opportuno –un versamento una tantum, una quota mensile-  al fondo di solidarietà.

Per informazioni e segnalazioni di disponibilità a collaborare, è possibile chiamare il numero telefonico 055 840 2340 o scrivere a mugellofamilypoint@gmail.com, mentre per i versamenti è possibile utilizzare il conto corrente bancario del Punto Famiglia Mugello, codice IBAN n. IT04B0832537751000000043726.

Le cifre raccolte, il numero di famiglie sostenute, i contributi erogati saranno periodicamente rendicontati e resi pubblici.

 

il filo

 

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, aprile 2009

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408