Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli Società
arte - cultura

SUCCESSO PER “IL GENE DEL SENTIMENTO”

Una commedia gradevole e coraggiosa

Di “geni”, nell’ultima fatica artistica di Lorenzo Barletti “Flake”, dal titolo “Il gene del sentimento” ce ne sono diversi.  

 

Anzitutto il gene-genio di mettere, periodicamente, in scena, insieme agli amici del Centro Giovanile del Mugello e della compagnia “Il Piccolo”, e con la preziosa collaborazione musicale del fratello Luigi commedie musicali godibilissime e originali. 

 

Secondo “gene” del quale va dato atto al Flake e ai suoi amici è l’opportunità importante di creare una “compagnia”, non solo e non tanto teatrale, ma di amici: allestire una commedia è insomma un’occasione per stare insieme, per divertirsi, per conoscersi meglio. E in tempi come questi non ci pare affatto poco. 

 

Infine, e la commedia recentemente rappresentata lo ha dimostrato ampiamente, c’è, da parte dell’autore e dei suoi “complici” la capacità e il coraggio di testimoniare, con semplicità ed efficacia la propria visione della vita. Temi fondamentali come il rispetto della vita umana fin dal concepimento, clonazione e manipolazione genetica, il ruolo della scienza possono essere affrontati sulle tavole di un palcoscenico da un gruppo di giovani? Noi crediamo di sì, e pazienza se qualcuno (“Il Galletto”) rimprovera loro di “aver fallito lo scopo principale”, avendo offerto “una chiave di lettura che può solo trovare il consenso di chi già si trova su quella stessa linea di pensiero”. Come dire che manifestare con nettezza un giudizio e una visione delle cose sia addirittura vietato, pena il fallimento; un modo alquanto discutibile di intendere il confronto e il rispetto per le idee diverse dalle proprie.

Ci sembra invece un atto coraggioso, e ancor più efficace perché offerto con la semplicità e la schiettezza propria di chi ha un animo giovane, tentare di dare forma artistica, utilizzando i mezzi moderni di comunicazione, dalla danza al teatro, dalla musica ai testi, a una precisa visione della vita.

Complimenti dunque, per i contenuti, ma anche per la realizzazione, agli autori Lorenzo e Luigi Barletti, agli attori Luca Paladini, Marco Lepri, Alice e Claudio D’Angelo, Eura e Lucinda Pasi, Giulia, Margherita e Pietro Malevolti, Caterina Seneci, Francesca Palagi, Viola Giannini, Pietro Bacci, Francesco Terzini, Niccolò Grifoni, Leonardo Ignesti, Laura Paladini, Lorenzo Fabbri, Chiara Zanotti, Giacomo Pampaloni , Stefano Zeni, alla coreografa Barbara Fusi, al regista Filippo Margheri, e a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della commedia.

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, aprile 2002
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408