Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
Libri

UN NUOVO LIBRO SUL MUGELLO TURISTICO

La guida che mancava

I turisti in Mugello aumentano, sia italiani che stranieri. Logico dunque che si pensasse a uno strumento informativo in grado di guidarli alla scoperta delle bellezze e delle caratteristiche della vallata. E’ il compito che si è assunta Atelier Sei di Vicchio, con un progetto editoriale di Massimo Landucci, pensato per tutta la Toscana e che vede come prima uscita proprio il volume dedicato a “Mugello, Montagna Fiorentina, Pratomagno e Valdarno Fiorentino”.

In 190 pagine di agile formato -11 euro il prezzo di copertina- la nuova guida risponde allo scopo per la quale è nata. Non certo quello di essere esaustiva e approfondita su ogni aspetto del Mugello, su ogni monumento e opera architettonica –per questo già vi sono pubblicazioni, ben fatte, come il “Mugello” di Certini e Salvadori-; bensì quello di offrire al visitatore che arriva in Mugello una sintesi di ciò che vale la pena esser visto e conosciuto. Con 21 itinerari, dei quali 14 specificatamente dedicati al Mugello, con circa 1000 immagini, con capitoli dedicati ad ambiente, storia, arte, musei, shopping, cucina, manifestazioni, sport, comuni, alberghi e ristoranti. Ed è la prima guida mugellana che contiene anche la “nuova” attrazione del lago di Bilancino. Dotata di un ricco apparato cartografico aggiornato, la guida curata da Landucci offre anche i tempi di percorrenza, utili informazioni circa le dotazioni più idonee per i percorsi, ed anche giudizi di merito sul valore artistico e storico, ambientale e dei prodotti, per ciascun itinerario presentato, che è arricchito da un ricco –anche se con foto di piccolo formato- repertorio di immagini. “La guida –spiega Landucci- ha una costruzione geografico-cronologica, ovvero tutti gli itinerari godono di una serie di foto ordinate per avanzamento cronologico in base al percorso. In parole povere l’utente può individuare ciò che lo attende in base al punto in cui si trova. In seguito, con le prossime edizioni, questa modalità verrà rafforzata con riferimenti chilometrici, in considerazione anche dello sviluppo che avranno le tecnologie satellitari, con i navigatori di cui saranno sempre più dotate anche le auto di fascia economica. E’ una guida turistica, e quindi introduce tutti gli elementi utili a chi risiede qui per più giorni di individuare gli elementi in linea con la tradizione culturale europea –soprattutto nordica- legati all’artigianato, allo shopping, all’enogastronomia. Era una esigenza, quella di avere una guida per itinerari, molto sentita dagli operatori turistici del luogo, e abbiamo cercato di venirvi incontro”. Ora, magari, non resta che attendere l’edizione in inglese o tedesco.

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, marzo 2003

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408