Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli del mese
politica & Dibattiti

Indennità e sindaci: 
i tempi son cambiati

Tutte le cifre

Per sindaci e assessori non sono più i tempi “eroici” in cui stavano in Comune con “stipendi” irrisori. Da alcuni anni infatti le “indennità di funzione” sono state sensibilmente incrementate, e più articolate sono divenute le opportunità per svolgere al meglio il loro mandato, con possibilità di permessi retribuiti e non, oltre alla facoltà di scegliere se fare gli amministratori a tempo pieno –con l’indennità intera- o continuando a volgere il proprio lavoro –con indennità dimezzata.

Qui sotto pubblichiamo la tabella degli emolumenti degli amministratori mugellani. Le cifre sono al lordo, e quindi soggette a tassazione, e ci sono state fornite dai vari enti. Abbiamo incluso anche le indennità che spettano agli amministratori di società pubbliche-private promosse dai comuni, e di altri enti, i cui membri sono di nomina politica.

Questi ultimi casi, di recente, hanno provocato anche qualche polemica, di chi considera questi organismi “carrozzoni”, o comunque pensati anche per creare nuovi posti, ben pagati, per i politici (il presidente dell’ATO n. 6 delle acque è ad esempio Luciano Baggiani, l’ex-sindaco borghigiano che ha un mensile di quasi 9 milioni di lire lordi).

Gian Piero Luchi, sindaco di Barberino di MugelloSull’argomento abbiamo chiesto un giudizio a due sindaci: “Io –dice Gian Piero Luchi, sindaco di Barberino di Mugello- credo che chiunque si impegni seriamente in queste società abbia diritto a una giusta retribuzione. Poi dipende dalla coscienza di ognuno e dall’impegno che ci profonde. Noi crediamo nel ruolo di queste società ed è giusto che vi siano persone competenti che vi operano. E nei panni di un cittadino, non farei eccezione sulle entità dei compensi, ma baderei alla qualità e alla responsabilità del servizio”.

 

E gli emolumenti per i sindaci? “In passato –sottolinea Renzo Mascherini, sindaco di Firenzuola- c’è stata una grande ingiustizia, che fortunatamente è stata sanata, anche se c’era e c’è ancora una sperequazione scandalosa tra noi e i consiglieri regionali e i parlamentari, che godono di notevoli vantaggi. Come dire insomma che chi fa le leggi, se le fa a suo vantaggio”. 

Renzo mascherini, sindaco di Firenzuola C’è chi nota come certe indennità appaiano piuttosto alte, come quella del presidente della Comunità Montana, oltre 6 milioni di lire al mese: “Mi sembra abbastanza giusta, -nota Mascherini- specie nella prospettiva di un ente che non è più quello di un tempo ma si sta dotando di nuove competenze: quando avrà in pieno questi nuovi compiti è giusto che abbia la stessa indennità di un sindaco di una città con pari numero di abitanti”. Luchi non pare del tutto d’accordo: “Le indennità andrebbero commisurate più in base alle responsabilità istituzionali che si vengono ad assumere. E la responsabilità di un sindaco –anche se ora la legge ha passato molti compiti ai dirigenti, mentre prima firmavamo veramente tutto-, anche di un sindaco di un piccolo comune, sono senz’altro maggiori rispetto agli assessori o al presidente della Comunità Montana. Comunque, ripeto, non si tratta né di poco né di troppo: dipende dall’impegno, e per dirigere questi enti è necessario tempo e impegno forte. Resto tuttavia convinto che le ndennità anziché essere legate alla dimensione demografica del comune dovrebbero essere meglio commisurate alle responsabilità”

GLI “STIPENDI” DEI NOSTRI AMMINISTRATORI-POLITICI

 

SCARPERIA

Sandra Galazzo, sindaco di ScarperiaSandra Galazzo (Ds) – sindaco                                    2928,31 (L. 5.670.000)

Franco Bellandi (Margherita) – vicesindaco                 1464,16  (L. 2.835.000)

Francesco Apergi            (Ds) - assessore                     658,87 (L. 1.275.750)

Alessandra Cammelli (Ds)          - assessore                  1317,74 (L. 2.551.500)

Adelmo Baldini (Ds) - assessore                                   1317,74 (L. 2.551.500)

Guido Rocchi (Comunisti Italiani)- - assessore                1317,74 (L. 2.551.500)

Luca Talluri (Margherita) - assessore                              1317,74 (L. 2.551.500)

 

SAN PIERO A SIEVE

Alessia Ballini (Ds) – sindaco                                  2277,57   (L.4.410.000)

Giacomo Ossadi (Margherita), vicesindaco                227,76   (L.  441.000)

Alessandra Modi   (Ds), assessore                ha optato per indennità Comunità Montana

Massimiliano Bettini (Ds)          - assessore                 170,82 (L. 330.750)

Roberto Stiettini (Ds), assessore                                170,82  (L. 330.750)

                                              

FIRENZUOLA

Renzo Mascherini (Ds), sindaco                  2368,03 (L. 4.585.000)

Michele Geroni (Margherita), vicesindaco         ha optato per indennità ATO Rifiuti

Piero Ballini (Sdi), assessore           ha optato per indennità Comunità Montana

Gian Luigi Torelli (Ds), assessore                    390,44 (L. 756.000)

Fiorenza Giovannini (Ds), assessore                 195,22 (L. 378.000)

Pietro Parisi (Ds), assessore                            195,22 (L. 378.000)

 

COMUNITA’ MONTANA MUGELLO

Giuseppe Notaro, presidente della Comunità Montana del Mugello

Giuseppe Notaro (Ds) – presidente           3460,26 (L. 6.700.000)

Alessandro Marchi (Ds)                          1557,12 (L. 3.015.000)

Piero Ballini (Sdi)                                 1557,12 (L. 3.015.000)

Silvana Barzagli      (Margherita)         1557,12 (L. 3.015.000)

Alessandra Modi (Ds)                        1557,12 (L. 3.015.000)

 

 

VICCHIO

Alessandro Bolognesi (Ds)                     2.844,65 (L. 5.508.000)

Emanuele Maria Alessi (Margherita), vicesindaco   924,51 (L. 1.790.000)

Sandro Cocchi (Comunisti Italiani), assessore 832,10 (L. 1.611.000)

Fabio Cipriani (Sdi), assessore                 1280,10 (L. 2.478.500)

Stefano Celli (Ds), presidente consiglio comunale   284,46 (L. 550.800)

Francesco Chini (Ds), assessore                             640 (L. 1.239.200)

Carlo Zacconi                                                    832,10 (L. 1.611.000)

Claudio Martin (Ds)                                        832,10 (L. 1.611.000)

 

BARBERINO DI MUGELLO

Gian Piero Luchi (Ds), sindaco                            1.464.16 (L. 2.835.000)

Alberto Lotti (Margherita), vicesindaco                732,08  (L. 1.417.500)

Piero Antonio Nencini (Ds), assessore                   658,87 (L. 1.257.750)

Annalisa Mocali (Margherita), assessore                658,87 (L. 1.257.750)

Daniele Giovannini (Ds), assessore                         658,87 (L. 1.257.750)

Maurizio Mattioli (Ds), assessore                           658,87 (L. 1.257.750)

 

BORGO SAN LORENZO

Antonio Margheri (Ds), sindaco                                 3191,70  (L. 6.180.000)

Stefano Tagliaferri (Margherita), vicesindaco            877,72   (L. 1.699.500)

Paola Scotti (Ds), assessore                                      1436,27    (L. 2.781.000)

Lorella Vichi (Ds), assessore                                        717,88 (L. 1.390.000)

Leonardo Romagnoli, assessore                717,88 (L. 1.390.000)

Massimo Gennari (Ds), assessore                    717,88 (L. 1.390.000)

Franco Frandi (Ds), assessore                    717,88 (L. 1.390.000)

Patrizia Gherardi, assessore                              717,88 (L. 1.390.000)

Dario Raccidi (Comunisti Italiani), presidente del Consiglio comunale                              717,88 (L. 1.390.000)

 

 

SOCIETA’ ED ENTI VARI

 

AUTORITA’ DI AMBITO OTTIMALE del Medio Valdarno n. 6

Luciano Baggiani (Borgo San Lorenzo), (Ds) presidente 5.068   L. 9.813.000

Sauro Paoli (indicato da comune di Vicchio, ex-sindaco di Dicomano), (Ds) consigliere 2.028  L. 3.926.750  

 

AATO n. 3 – Rifiuti

Giovanni Bettarini (Ds- capogruppo Ulivo Borgo S.Lorenzo)           1306 (L. 2.528.750)

Michele Geroni         (Margherita – assessore Firenzuola)               653 (L. 1.264.500)

BILANCINO spa

Cristina Baldini, (Ds – Barberino di Mugello) presidente cda                                         1549,37 (L. 3.000.000)

PIANVALLICO spa

Mauro Dugheri, (Ds - San Piero a Sieve) presidente cda         516,46 (L. 1.000.000)

CASA spa 

Paola Scotti, (Ds) membro cda    500  + 150 euro a seduta del cda (L. 968.000 + 290.500)

 

N.B.: Le cifre indicate sono al lordo delle tasse. © il filo, Idee e notizie dal Mugello, marzo 2003

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408