Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli del mese
PERSONAGGI

LA SCOMPARSA DI ROLANDO MENSI, DI BARBERINO DI MUGELLO

Ricordo dell'amico sindaco  

Quando l'amico Guidotti mi ha chiesto di scrivere qualche ricordo del mio rapporto con Rolando Mensi sul Filo mi sono sentito onorato ed imbarazzato al tempo stesso. Imbarazzato perché è facile cadere nella retorica per uno come me che si è sentito profondamente amico di tale personaggio, onorato perché il giornale “Il filo” è un qualcosa che contribuisce a far vivere il Mugello, terra che amo per mille e mille ragioni.

"Livio, ricordati che i compagni me li dà il partito, ma gli amici me li scelgo da me, e tu sei tra questi". Una vecchia suora di Barberino, il giorno dopo la scomparsa, ebbe a dire: "Rolando ha fatto tanto del bene qui a Barberino!" e una voce aggiunse: ''senza chiedere nulla". Ciò mi colpì intimamente e mi convinse che avevo avuto una grande fortuna e ricchezza dall'essere stato amico di Rolando. Ha speso la sua vita per il pubblico interesse. Prese parte attiva al movimento sindacale e, come pubblico amministratore fu coinvolto per una ventina di anni: Consigliere comunale e Assessore dal 1951 al 1962, Sindaco del Comune di Barberino di Mugello da quell'anno fino al 1975, Presidente della Comunità montana del Mugello‑Val di Sieve dal 1974 al 1981. Sarebbe ben difficile elencare gli effetti di tale attività, e pertanto mi limiterò a ricordare ciò che ritengo, anche per esserne stato partecipe, la soluzione del più importante problema per il suo Comune, cioè l’approvvigionamento idrico, allora in forte crisi. Barberino di Mugello era uscito da poco tempo dall’isolamento geografico a seguito della costruzione dell'Autostrada del Sole e quindi si ponevano interrogativi per lo sviluppo del comune e del suo hinterland. Con felice intuizione, il Sindaco Mensi aveva individuato quale priorità' il problema Acqua senz’altro la più assoluta delle necessità per detto sviluppo. Trovando tra le carte della burocrazia che Barberino di Mugello era inserito nel Piano acquedottistico nazionale in uno schema, definito 19, riuscì (cosa che ha del miracoloso!) a coniugare gli sforzi del Ministero Agricoltura col Ministero dei Lavori Pubblici. Così nacquero il lago di Migneto e la conduttura del prezioso liquido, in brevissimo tempo, fino al capoluogo, consentendo a Barberino di divenire uno dei centri commerciali e produttivi più importanti di tutto il Mugello. Quale Presidente della Comunità montana del Mugello‑Val di Sieve intervenne attivamente alla formazione di numerose cooperative agricole, ancora oggi in attività di non poco conto per l’economia della valle, per non parlare dei comparti produttivi degli Scopeti e di S.Piero a Sieve, Scarperia, con coraggiosi atti di diniego per altre zone, suscitando, ovviamente, dissensi e malumori. Ma la sua preoccupazione della salvaguardia di una agricoltura ancora valida lo rendeva riottoso ad appetiti anche politici che avrebbero modificato profondamente il territorio. E tanti tanti episodi mi hanno legato a Rolando, e molti mi fanno ancora sorridere per l'arguzia e i modi con i quali certe situazioni erano osservate, minutamente esaminate, e risolte talvolta con una battuta, sia positivamente che negativamente.

Che amasse il Mugello ne è prova quanto ha desiderato completare la “Storia del Mugello” del Chini fino all’avvento della Repubblica, desiderio di cui faceva spesso cenno con tutti coloro che, a suo parere, potevano impegnarsi in questa opera. La morte improvvisa di suo figlio Roberto(1978)lo vide ancora più legato alla sua Bianca, e trovò  nel pennello il modo di percorrere il cammino della vita in attesa ...

Nonostante i ricordi affollino la mia mente, chiudo dicendo che Rolando si è assentato, perché aveva tanti paesaggi del suo Mugello da dipingere.

"Rolando, sovente mi sono domandato se eri comunista, e lo eri profondamente,
se eri cristiano, e lo eri profondamente.”

Livio Zoli 

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, marzo 2003

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408