Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
Società - Sport
LA II EDIZIONE DEL SETTEMBRE GIOVANILE JUNIOR

G.R.IM: più giochi, meno gare

Si è svolta anche quest'anno la II edizione del Settembre Giovanile Junior dedicato ai bambini delle scuole elementari (nella foto sotto) e ai teen-agers delle scuole medie (nella foto a lato), organizzato dai coordinatori del gruppo G.R.IM. (Gruppo Ragazzi IMpegnati). La manifestazione ha avuto un notevole successo, con un numero di oltre 60 partecipanti (molti iscritti all'ultimo minuto) che con il loro agonismo sono riusciti a coinvolgere ed entusiasmare anche il pubblico presente. Lo scopo degli organizzatori era quello di educare i partecipanti alla massima sportività e cioè "onore al vincitore e rispetto al vinto".Chiunque si occupi del mondo dei ragazzi avrà notato come in loro sia predominante la ricerca del gioco e noi abbiamo proposto loro diversi sport proprio come giochi e non come gare agonistiche dove emerge solo il migliore, ma anzi cercando di far capire che tutti siamo utili e siamo chiamati a vivere in armonia cercando la collaborazione degli altri: così in tutte le squadre della fascia elementare erano affiancati piccolissimi di 6 anni a "spilungoni " di 11, eppure nessuno si è tirato indietro anzi, i più grandi hanno permesso ai più piccoli di giocare facendoli divertire in discipline sportive che non avevano mai provato: questo vuol dire socializzare e aver capito lo spirito della manifestazione. Il nostro gruppo, sia in manifestazioni di questo genere sia quando è attivo l'Oratorio, cerca di proporre stimoli che aiutino i ragazzi a vivere seguendo gli insegnamenti dettati dalla fede cristiana. Non ci crediamo né migliori né peggiori di altri ma pensiamo di essere persone di buona volontà che cercano di affiancarsi alle famiglie nell'opera di porgere aiuti, apprestando stimoli, occasioni di attività e di riflessione. Appuntamento quindi al 21 ottobre (nelle stanze G.R.IM. del Centro Giovanile) per ripartire con l'Oratorio invernale. Rinnoviamo l'appello a tutti coloro che volessero provare a fare gli animatori insieme a noi: non serve nessun particolare diploma, solo l'attestato di "buona volontà".

I COORDINATORIDEL GRUPPO G.R.IM.

 

INTERVISTA A UN ORGANIZZATORE

Olimpiadi Mugellane, un bilancio

Siamo due ragazze di 13 anni e ne volevamo sapere di più sul Settembre Giovanile del Mugello. Eravamo a conoscenza che questa manifestazione ogni 4 anni si trasforma in Olimpiadi Mugellane e vi possono partecipare tutti i giovani della zona. Più di questo non sapevamo. Per questo abbiamo deciso di intervistare Filippo, uno degli organizzatori, e vi proponiamo qui sotto ciò che ci ha detto.

Quante squadre hanno aderito a questa manifestazione?

C'è stata una risposta abbastanza corposa da parte dei ragazzi. Gli iscritti sono stati infatti 300 tanto che ci è stato possibile formare circa 20 squadre.

In queste Olimpiadi ci sono state delle novità in fatto di giochi rispetto al Settembre Giovanile degli scorsi anni?

I giochi sono rimasti per lo più invariati, anche se, durante queste Olimpiadi è stato ripreso il tiro con l'arco già presente lo scorso anno.

A quali giochi i ragazzi hanno aderito più volentieri?

La maggiore partecipazione ed il maggior entusiasmo da parte dei ragazzi è stato riscontrato negli sport come il calcetto, la corsa campestre e la gimkana in mountain-bike.

Il nuovo campo di calcetto inaugurato proprio per questi giochi è stato accolto in maniera favorevole? Chi lo ha usato dice di giocarci bene?

E' stato constatato un grande entusiasmo da parte dei giovani nel potere utilizzare finalmente il nuovo campo di calcetto. Essendo uno spazio più attrezzato del precedente, ha riscosso numerosi elogi da parte dei giocatori che affermano, senza dubbio, di giocarci bene.

Durante le partite c'è stato quasi sempre un grande afflusso di giovani ma quello che abbiamo notato è che non esiste rispetto per le persone e le cose. Infatti quasi tutti si sentono padroni di sporcare dappertutto e di parlare con linguaggi scurrili. Tu cosa ne pensi?

I ragazzi che sporcano l'ambiente sono una minoranza rispetto a quelli che hanno partecipato al Settembre Giovanile, ma è il loro comportamento nei confronti di sé stessi e degli altri che è spesso tutt'altro che corretto.

Abbiamo sentito dire che una squadra perdente ha non solo maltrattato gli arbitri di gioco ma anche sciupato e distrutto oggetti di proprietà del Centro Giovanile. Non pensi che se il comportamento non è corretto le squadre debbano essere punite con l'espulsione?

La squadra perdente non è stata punita con l'espulsione perché il Settembre Giovanile si fonda su uno spirito cristiano che insegna il perdono e l'accettazione degli altri; comunque, alla squadra, è stata tolta una parte della cauzione.

Pensi che un maggior interesse e una maggiore partecipazione dei genitori servirebbe a calmare i più agitati?

No, secondo me la partecipazione dei genitori non servirebbe a calmarli anzi, tutt'altro, perché alcuni di loro hanno problemi familiari che sfogano con un comportamento aggressivo.

Nonostante alcune cose negative pensiamo che il Settembre Giovanile sia una bella opportunità per unire i giovani. Tu cosa ne pensi?

Si, è una grande opportunità perché i giovani possano crescere ed imparare dal confronto con i loro coetanei.

C'è qualcosa che cambieresti in questa manifestazione? Cosa?

Non cambierei molto di questa manifestazione; abolirei soltanto il medagliere. Per migliorare il Settembre Giovanile e avere così più adesioni penso che si dovrebbero coinvolgere di più i giovani nella fase organizzativa ed anche in una collaborazione durante i Giochi stessi.

Questo è quello che Filippo ci ha detto. Da parte nostra, nonostante si siano fatte delle osservazioni negative, crediamo che il Settembre Giovanile sia una bella manifestazione dove ci sono tante persone che si impegnano volontariamente regalando tempo e forze per garantirne lo svolgimento. Con lo sguardo rivolto al Settembre Giovanile del prossimo anno speriamo di aver dato una mano anche noi per migliorarlo.

Ilaria Poli - Fabiana Righini

 

il filo, Idee e notizie dal Mugello, ottobre 2000
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408