Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
SPORT & SOLIDARIETA'

Bambini palestinesi
alle Olimpiadi mugellane

“Volevamo unire lo sport a un messaggio e una testimonianza di pace. E per far questo abbiamo pensato di ospitare bambini che, in altri Paesi, vivono situazioni di difficoltà e di guerra. Dopo un contatto con l’Afghanistan, non andato a buon fine, abbiamo pensato alla Terra Santa”: e così il 30 agosto a Borgo San Lorenzo arriveranno quindici ragazzi palestinesi, dai 10 ai 12 anni, provenienti dalla scuola della Basilica della Natività di Betlemme, diretta da padre Ibrahim Faltas. E’ don Vittorio Menestrina, direttore del Centro Giovanile del Mugello, ad illustrare questa nuova iniziativa di solidarietà. “I ragazzi saranno ospiti di otto famiglie della parrocchia: nel pomeriggio e la sera parteciperanno con noi ai giochi, e il programma prevede anche varie escursioni in Mugello, visite a Firenze come al parco dell’Uccellina. Non è solo un gesto di solidarietà e di vicinanza nei confronti di questi ragazzi ma anche un messaggio che vorremmo dare a tutti i partecipanti al Settembre Giovanile – Olimpiade Mugellana, invitandoli a riflettere sul valore della condivisione e della pace. Del resto non a caso è stata scelta la scuola di padre Faltas a Betlemme, una scuola multietnica, frequentata da bambini di religioni diverse”.

Anche prima del loro arrivo, un effetto positivo i bambini palestinesi lo hanno già provocato: da tempo si è attivata una rete di solidarietà, di raccolta di fondi, di disponibilità all’ospitalità, da parte di famiglie, aziende, ristoranti: c’è chi ha preso ferie per seguire i ragazzi, vari gruppi del Centro Giovanile stanno organizzando varie attività, alcuni giovani borghigiani faranno da “ciceroni”. “Anche questo –conclude don Vittorio- è un bel segnale: mettendo insieme tante piccole gocce di condivisione, è possibile costruire atteggiamenti di pace e di accoglienza”.


Il “Settembre Giovanile” diventa Olimpiade

Lo scorso anno vi parteciparono quasi 400 ragazzi e bambini, provenienti da tutto il Mugello. Quest’anno. che il “Settembre Giovanile” diventa “Olimpiadi Mugellane” se ne attendono ancora di più. Dal punto di vista sportivo, le Olimpiadi offriranno agli atleti senior nuove discipline, con ritorni importanti quali l’atletica leggera e la novità delle freccette, che si aggiungeranno al già vasto programma della scorsa manifestazione. Tra l’altro, nell’occasione, le squadre assumeranno i toponimi mugellani, dando vita ad una vera e propria “sfida” tra i paesi, i quartieri e le frazioni della valle. Per i più piccoli sarà invece consolidato il programma che nel corso degli ultimi anni ha portato ad una sempre più ampia partecipazione con l’aggiunta quest’anno della disciplina della pallamano.

E poi molto altro, con due uscite, a Cavallico e Figliano, di due giorni ciascuna, che offriranno, oltre a tante gare, l’occasione di un momento di aggregazione e di divertimento collettivo. E poi lo svolgimento di alcune gare fuori dal centro giovanile, con il coinvolgimento completo di spazi borghigiani e non solo, come le gare di corsa campestre, tiro con l’arco, atletica, mountain bike, giochi tradizionali, corsa con i carretti, che saranno disputate in sedi decentrate. Ancora, numerosi dimostrazioni, come quelle del rugby, della ginnastica artistica e del judo, realtà forse poco conosciute rispetto al numero di partecipanti ed al lavoro sociale che svolgono.

Dopo il successo della passata edizione ampio spazio alla musica, con una rassegna tra i gruppi locali, che quest’anno raddoppia, suddivisa in due serate, quelle del 24 e 25 settembre. I vari gruppi musicali si alterneranno anche in performance improvvisate, durante tutto lo svolgimento della manifestazione. Ampio spazio riservato alle varie associazioni che fanno capo al Centro Giovanile, e non solo, che avranno a disposizione angoli in cui valorizzare la loro attività annuale. 

La manifestazione quest’anno sarà dedicata al tema “Sport e pace”. Tema ricorrente in tutte le sfaccettature della manifestazione: oltre agli sport stessi, che si pongono come obiettivo il rispetto della lealtà e dei valori sani della competizione, anche nelle proiezioni cinematografiche, negli incontri, negli spettacoli musicali ed in tutti gli eventi collaterali che renderanno il mese di settembre estremamente ricco.

 

 © il filo, Idee e notizie dal Mugello, luglio-agosto 2004

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408