Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
Preghiere

IL FILO DI PERLE rubrica di Nicoletta Martiri Lapi

Vai all'indice del "Filo di perle"

RICORDI DI 50 ANNI FA: ANCHE ALLORA C'ERA LA GUERRA

Il mese di Maggio

Tanti, ma tanti anni fa, io vivevo sul pianeta degli anni '40.

Non c'era la televisione o la lavastoviglie e neppure la gomma da masticare e le merendine; in compenso però anche lì c'era la guerra.

In un mio quaderno della seconda elementare ho ritrovato una poesia intitolata "Natale di guerra".

"Bambino Gesù, quest'anno non domando
né dolci né balocchi divertenti;
con tutto il cuore mioti raccomando
i nostri valorosi combattenti."

L'avevo scritta in bella calligrafia, stando bene attenta a non macchiarla con quell'insidioso inchiostro che tendeva sempre ad uscire dal pennino, nonostante la mia buona volontà.

Mattina e sera mi facevano pregare per la pace ed avevo imparato la canzone "Caro Papà" in cui un bambino piccolo come me scriveva al babbo soldato: "Áe prego Iddio - che vegli su di te, babbuccio mio".

Quando arrivava Maggio, sul cassettone in camera veniva fatto un piccolo altarino. C'era la statuetta dell'Immacolata con la fascia celeste un po' scolorita ed ai lati due vasetti che io riempivo di margheritine colte sui prati dei giardini pubblici. Tornava fuori un libretto intitolato "Il Maggio dei Piccoli" edito nel 1932 da Propaganda Mariana.

Lì, per ogni giorno c'era una breve meditazione rivolta "ai fanciulli"; seguiva il suggerimento di un "fioretto", una giaculatoria e, quello che più mi piaceva, un modello da imitare: storie vere di bambini che avevano amato Gesù e la Madonna più di qualsiasi altra cosa al mondo.

C'erano i pastorelli portoghesi di Fatima e quelli francesi della Salette; c'era un piccolo martire cinese di otto anni e uno albanese di sei.

Quanti altri piccoli martiri di tutte le nazioni del mondo si potrebbero aggiungere oggi?

Sto male solo a pensarci.

Il mio campione preferito, allora, era Guido di Fontgalland, morto dopo una malattia che non veniva nominata, a tredici anni, il 24 Gennaio 1925.

Questo bambino mi sembrava meraviglioso: anche lui, al mese di Maggio, faceva il suo altarino e col fratello recitava ogni sera il Rosario. Poi si addormentava ripetendo l'Ave Maria.

Nel giorno della sua Prima Comunione Gesù gli aveva detto che presto sarebbe andato in cielo e lui aveva risposto: "Sì".

"La più bella parola che si possa dire a Dio -diceva- è Sì. Se la Madonna non avesse detto Sì all'angelo, che ne sarebbe del mondo?"

Quando leggevo le sue ultime parole alla mamma, non riuscivo a trattenere le lacrime.

"Mammina mia cara, devo dirti un segreto: io sto per morire. La Madonna verrà a prendermi. L'idea di lasciare papà, Marco, ma soprattutto te m'ha fatto soffrire. Ma poiché Dio lo vuole, mi lascio prendere. La Madonna me l'ha detto: dalla tue braccia passerò nelle Sue. Non piangere, mamma, sarà così dolce morire così. Che bella idea ebbe Gesù di condurre in cielo la Sua mamma anche col corpo, così lassù potrò mettere come ora la mia testa sul suo cuore e dirle più da vicino che l'amo."

Non c'era né una foto né un disegno che riproducesse il suo volto, ma io mi ero abituata ad immaginarlo come Domenico Savio nella statua che, nel Santuario del SS. Crocifisso, lo ritrae insieme a Don Bosco: un ragazzino dolce e pensoso con i capelli ben pettinati ed i calzoni alla zuava.

Maggio, da allora , è tornato ogni anno, ma quest'anno è un Maggio insanguinato.

Quattro temibili cavalieri si sono scatenati: i loro nomi sono Fame, Freddo, Malattia e Guerra.

Noi vediamo gli occhi atterriti dei bambini che cadono sotto i loro colpi mortali; tante piccole vittime innocenti di cui sarà impossibile ricordare i nomi.

Maria di Nazareth, di Medijugorie, di Lourdes, di Fatima e del mondo intero, ti prego, stendi il tuo manto misericordioso su tutti i bambini e sciogli il cuore di pietra degli uomini impazziti.

 

il filo, idee e notizie dal Mugello, maggio 1999
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408