Link alla Homepage
Menu


La copertina del
mese
GLI ARTICOLI
teatro

La Compagnia teatrale di Galliano a Prato

 Debutto per la Rifiorita

Della Compagnia Teatrale “La Rifiorita” di Galliano ci siamo già interessati in altra occasione (vedi “il filo” del marzo 2004) tracciandone il profilo e gli scopi aggreganti, attraverso anche le parole dell’animatrice e regista Donella Gori Lascialfari.

Ritorniamo a parlare di questo simpatico e valido sodalizio in occasione della sua prima esibizione fuori delle mura domestiche. Nell’ottobre scorso, infatti, la Compagnia ha presentato il suo ultimo successo all’inaugurazione della stagione 2008 - 2009  del Teatro Vittoria di Prato, riscuotendo un consenso superiore ad ogni più rosea previsione. La sala era gremita in ogni ordine di posti e molti sono stati gli esclusi, a cominciare da alcuni dei fan gallianesi che avevano voluto seguire “la squadra”.

La rappresentazione messa in scena era “Per i bischeri non c’è Paradiso”, una commedia comica in tre atti, un prologo e un epilogo, scritta in vernacolo da Iginio Caggese, noto autore fiorentino. Il successo è stato totale, sì che più volte gli attori sono stati richiamati in proscenio dagli applausi del pubblico. 

I molti interpreti, bravi e ben immersi nei propri personaggi, sono: Carla Bicci, Roberto Grandini, Daniela Bini, Pietro Forasassi, Mario Romagnoli, Luisetta Bartolotti, Paolo Zaffino, Franca Vignoli, Simona Zaffino, Giacomo Amerini, Enzo Scimé e Michele Motolese, egregiamente diretti da Donella Gori e coadiuvati dalle suggeritrici Elena Naldi, Sara Galleri e Beatrice Poli. I costumi sono curati da Vanna Scimé, mentre scenografia e luci sono, come sempre, frutto dell’impegno e della collaborazione profusi un po’ da tutti.

L’incasso della serata è stato interamente devoluto all’associazione di volontariato “Una vita per giocare”, di Prato, che si prefigge di offrire ai bambini svantaggiati opportunità simili a quelle di coetanei più fortunati.

Questa esperienza ha dato nuova linfa alla Compagnia che, giunta alla sua settima opera rappresentata, se invitata da chi disponga di spazi appropriati, sarebbe ben lieta di esibirsi anche sul nostro territorio. 

L’impegno nel teatro non professionale è una delle soluzioni più brillanti che ci sentiamo di proporre alle tante Associazioni che lamentano scarsa partecipazione alla vita sociale e crescente disinteresse specie da parte dei giovani alle attività ludiche tradizionali. Il teatro rappresenta una attività ricreativa che oltre ad essere fortemente coinvolgente, offre innumerevoli vantaggi sul piano della didattica e della dialettica, sviluppando l’autostima e la sicurezza nelle proprie capacità.  

Piero Salvadori

 

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, dicembre 2008

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408