Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
PIENONE A SAN PIERO A SIEVE

Non solo bruciate…

L'inizio non era stato dei migliori per l'edizione '99 della Smarronata, la consueta festa organizzata dalla Misericordia e dal Gruppo Alpini di San Piero a Sieve: venerdì 15 ottobre infatti era venuto giù il mondo. Ma forse già in questo frangente si è manifestata la bontà della nuova ubicazione, nelle vicinanze della stazione ferroviaria, nel nuovo ampio parcheggio, non ancora utilizzato. Il tempo ha poi sostanzialmente risparmiato i due giorni della festa permettendo un'affluenza che è andata di là dalle più rosee previsioni: domenica alle 17 si erano già completamente trasformati in dolcissime ciambelle ben 120 Kg d'impasto, così come sono stati consumati più di 12 Kg di caffè sufficienti per preparare circa 1600 tazzine....

I momenti salienti della "due giorni" sampierina sono stati la celebrazione della S.Messa, la sfilata per le vie del paese e la rinnovata presenza dei camion storici. Nell'omelia il pievano, Don Luca Niccheri, prendendo spunto dal Vangelo (date a Cesare quel che appartiene a Cesare...) ha rilevato come la comunità cristiana non voglia e non debba sentirsi una setta chiusa in se stessa ma come debba vivere e rispettare le regole del mondo, testimoniando i propri valori restando completamente immersa nel mondo e facendo un paragone con l'attività del Gruppo Alpini che appunto si amalgama con la società che lo circonda, contribuendo attivamente alla sua vivacità. La mattinata di domenica è poi proseguita con la sfilata per le vie del paese della "Fanfara ANA Montegrappa" di Bassano del Grappa seguita dai numerosi gagliardetti e rappresentanti dei vari Gruppi provenienti da tutta Italia, tra i quali spiccava quello del Gruppo "S.Marco" di Bassano del Grappa, quasi "gemellato" con i sampierini del "G. Lascialfari". Per il secondo anno la festa è stata arricchita dai soci del Circolo Italiano Camion Storici "Gino Tassi" che hanno dato vita al raduno intitolato ad Alviero Lisi: molto più numerosi rispetto al '98 i partecipanti con diverse novità molto interessanti tra le quali vanno menzionati un OM Titano 136 "musone" del 1936 restaurato in maniera esemplare, un FIAT 634 del 1931 ed un camion dell'esercito USA risalente alla Seconda Guerra Mondiale; questi mezzi hanno poi fatto una "passeggiata" per le vie del paese suscitando ammirazione e curiosità.

Oltre che la nuova ubicazione, che ha riscosso apprezzamenti sia da parte degli organizzatori sia dei partecipanti, va ricordato che l'introito della festa di quest'anno andrà alla Parrocchia, quale contributo ai consistenti lavori di restauro di cui è oggetto la Pieve.

il filo, Idee e notizie dal Mugello, novembre 1999 
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408