Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
arte - cultura

ENTUSIASMO E IMPEGNO 
PER LA COMPAGNIA TEATRALE DI GALLIANO

Ecco in scena La Rifiorita

A Galliano è tempo di teatro: da qualche tempo la locale compagnia fa sempre il tutto esaurito. "La Rifiorita" ha infatti prima esordito con "Questa felicità", una commedia brillante degli anni '50, per poi mettere in scena "La bottega di Sghio, già rappresentata un paio di volte, compresa la serata per i festeggiamenti patronali di San Bartolomeo. E sempre con gran successo. "Galliano, come altri paesi del Mugello -spiegano Simona Zaffino e Amarek Cerbai- vanta una certa tradizione nel campo del teatro dialettale popolare. Ci viene raccontato dai nostri anziani che già negli anni '30 era in attività una rinomata compagnia teatrale, e si ricordano numerose commedie e drammi, in particolare una memorabile rappresentazione della "Pianella", una commedia musicale. In quell'occasione fu coinvolto l'intero paese.

L'arrivo del cinema spinse nel dimenticatoio l'attività teatrale, e per molti anni non se ne sentì più parlare. Bisogna arrivare agli anni '50 per ritrovare in atività una nuova compagnia presso l'allora circolo ENAL e, qualche anno dopo, in parrocchia. Ecco perché quando, quasi per caso, si costituì la nostra compagnia, pensammo di chiamarla "La Rifiorita", in quanto era il rifiorire di un'attività che tanto successo e passione aveva suscitato nelle generazioni precedenti".

Alla base del gruppo sta, lo sottolinea l'infaticabile regista Donella Lascialfari, la gran voglia di stare insieme e di divertirsi, "e soprattutto un grande entusiasmo: del resto la voglia di ritrovarsi e vivere insieme momenti piacevoli di passatempo sano e divertente è positiva: lo diceva sempre don Vallesi "non si sta insieme per fare qualcosa, ma si fa qualcosa per stare insieme".

E i risultati non mancano, anche se finora "La Rifiorita" non è uscita dalle mura amiche di Galliano: ma alle loro performance i gallianesi accorrono numerosissimi ed escono contenti per una serata di divertimento. Intorno a Donella Gori Lascialfari recitano e si divertono Amarek Cerbai, Andrea Aiazzi, Carla Bicchi, Giovanni Poli, Alba Tosi, Paolo e Simona Zaffino, Mario Romagnoli, Luisella Bartolotti, Franca Vignoli.

Il teatro poi non è l'unica attività che anima Galliano: Donella Gori Lascialfari quando non fa la regista, si è messa a fare anche la direttrice di coro, rimettendo insieme "I giovani cantori di Galliano": il gruppo esisteva sino alla fine degli anni '80. Ora gli ex-alunni, di 3, 4 generazioni si sono rimessi insieme per cantare. Sono un po' meno giovani, ma l'impegno e l'entusiasmo fanno miracoli e propongono canti popolari regionali. Hanno debuttato di recente, in occasione delle Feste per il patrono San Bartolomeo.

© il filo, Idee e notizie dal Mugello, settembre 2000
Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408