Link alla Homepage
Menu

La copertina di questo mese
La copertina di questo mese
Articoli
arte - cultura

UN LIBRO AL MESE

 

Una nuova rubrica, un libro al mese
Pagine per pensare

"Idee e vita": perché allora, ci siamo detti, non suggerire, dalle pagine del "filo", letture che possono essere, nel loro piccolo, di aiuto alla nostra crescita di uomini e di cristiani? L'abbiamo fatto sempre, per fortuna, con leggerezza, che non è superficialità, ma neanche assillo intellettuale o peggio commerciale (in altre parole senza pretendere funzioni di maestri che assegnino le letture o di critici che esaltano o stroncano l'ultima novità letteraria). Potremmo semplicemente "ricordare" ogni mese un titolo che abbia il pregio di aprire il cuore del lettore attraverso la sua bellezza e ricordare che a tutti è possibile protendersi verso l'Altissimo, come le letture mostrano.

Ho pensato a sei titoli da presentare nei numeri del filo di inverno e primavera, accompagnati da una sommaria nota biografica dell'autore e poche righe che ne mettano in luce soprattutto la bellezza e la gioia che può dare la lettura di coloro che più di noi hanno saputo vedere la bellezza e la gioia. E insieme l'invito a comprare presso l'associazione, in via Cocchi, 10 il libro con lo sconto possibile.

1) Primo Mazzolari (1890-1959) - Obbedientissimo in Cristo - San Paolo 1996 - £28.000 (22.400)

2 ) Dietrich Bonhoeffer (1906-1945) - Lettere alla fidanzata - Queriniana 1994 - £35.000 (28.000)

3) Giovanni Vannucci (1913-1984) - Mistero del tempo - Servitium 1996 - £12.000 (9.600)

4) David M. Turoldo (1916-1992) - Il mistero del tempo - Messaggero di Padova 1993 - £15.000 (12.000)

5) Lorenzo Milani (1923-1967) - Don Lorenzo Milani e la sua Chiesa - Polistampa 1994 - £32.000

(25.600)

6) Tonino Bello (1935-1993) - Maria donna dei nostri giorni - San Paolo 1997 - £16.000 (12.800)

Don Primo Mazzolari nasce nel 1980 in una povera campagna tra Mantova e Cremona che vede i suoi "quarantasette anni di Messa, quaranta di parrocchia rurale, cinque di guerra come cappellano militare, venti di resistenza al fascismo con rischi e prove di ogni genere, una decina di volumi e molti articoli ...", come lui stesso scrive a Loris Capovilla due mesi prima di lasciare questa vita, nel 1959, alla vigilia del Concilio Vaticano II.

La corrispondenza tra don Primo e i suoi vescovi diocesani, per oltre quaranta anni, è stata raccolta nel bellissimo volume "Obbedientissimo in Cristo...lettere al vescovo 1917-1959" per le edizioni San Paolo. Due le tensioni che scaturiscono dalle pagine dell'epistolario: da una parte la ricerca e la proclamazione di libertà politica e giustizia sociale, della difesa dei poveri e della pace, della coesistenza democratica e dell’ecumenismo; dall’altra la devozione e l’obbedienza per la Chiesa e alla Chiesa, da cui il titolo che ricorda il suo consueto modo di chiudere le lettere ai suoi vescovi.

Giovanni XXIII, che lo riceve in udienza, lo accoglie esclamando: "Ecco la tromba dello Spirito Santo della bassa padana". E di questo ruolo don Primo ne è cosciente e scrive al suo vescovo nel 1954: "So di avere un cuore incontinente, e la voce gli va spesso dietro, specialmente quando c’è di mezzo il povero, l’onore e la carità della Chiesa... chi vive con i poveri da quando è nato, e si dà attorno per vedere se può fermare la loro diserzione dalla Chiesa, può sbagliare nel por mano ai rimedi... credevo d’aver amato e servito la mia Chiesa con passione pura e pieno disinteresse; mi lusingavo di non essere mai sceso a compromessi e a patteggiamento con nessuno dei suoi nemici... obbedientissimo in Cristo"

La raccolta di lettere può essere acquistata alla sede dell’associazione Idee e Vita al prezzo di £22.400 (prezzo di copertina £28.000).

Cerca in questo sito gli argomenti sul Mugello che ti interessano powered by FreeFind
Copyright © 2006 - Best viewed with explorer - webmaster Stefano Saporiti contatti: info@ilfilo.net, Tel. 333 3703408